Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

sabato 3 settembre 2016

COSA SONO LE QUOTE? COME CALCOLARE PROBABILITA' , QUOTE E VINCITE

Le quote sono una semplice rappresentazione di qualcosa di più importante: le probabilità. Conoscere il metodo per estrapolare quote decimali da una probabilità è il primo passo per iniziare a calcolare da soli il valore di una scommessa.

Ci sono delle domande che tutti gli scommettitori si saranno sentiti rivolgere molte volte da amici o familiari meno appassionati che vogliano provare a scommettere su un grande evento sportivo A quanto è dato x? Cosa significa quella quota? Quanto posso vincere se punto x?
Comprendere le quote è l'ostacolo più grande per chiunque si affacci sul mondo delle scommesse. Cosa rappresentano le quote? E come si può calcolare il guadagno di una data puntata?


Una volta risolti questi dubbi, sarà possibile confrontare con facilità le quote di diversi bookmaker. Tuttavia, chi pensa che scommettere sia solo una questione di quote si sbaglia di grosso. Per comprendere appieno i concetti di quote e scommesse è prima necessario comprendere la probabilità.
Lo scommettere si basa sul determinare la possibilità (o probabilità) che un dato evento si verifichi, e i bookmaker come Pinnacle Sports usano le quote per trasformare queste probabilità in un formato più gestibile e comodo per le scommesse.
Il fatto che esistano diversi tipi di formati, ad esempio decimali, frazionali o money line (dette anche "americane"), dimostra che le quote sono solamente un mezzo per arrivare a un fine, ovvero offrire delle scommesse. I bookmaker calcolano il rischio sulla base delle probabilità.
Pensando a quanto sia ricorrente il concetto di "rischio" nelle nostre vite di tutti i giorni ("Quante possibilità ho di riuscire a prendere il treno in tempo?" "Quante probabilità ci sono che piova?") è sorprendente vedere come la maggior parte delle persone abbia poca dimestichezza con il concetto base di probabilità.
Si tratta semplicemente di una scala che va da 0 (ovvero nessuna possibilità che un evento si verifichi)  a 1 (ovvero un evento che si verificherà sicuramente), in cui la possibilità di ogni altro evento potenziale è espressa da un numero compreso in questo spettro di probabilità.
Questo articolo amplia i concetti espressi in uno dei nostri utili video che spiega come calcolare quote, probabilità e vincite in soli due minuti.
Un ottimo esempio per spiegare come calcolare le probabilità è il lancio di una moneta. La moneta darà sicuramente Testa o Croce, possibilità che, se unite, rappresentano un evento certo, che sappiamo avere una probabilità pari a 1.
Ovviamente per gli scommettitori il punto fondamentale è capire quale sia la probabilità che si presenti il risultato scelto, in questo caso, per esempio, Testa. Esiste una semplicissima equazione per questo.
risultati favorevoli / tutti i possibili risultati
Agli scommettitori interessa la probabilità che si verifichi la possibilità scelta (cioè il risultato favorevole), in questo caso Testa. Quindi per ottenere il valore si divide il totale per i due possibili risultati (Testa o Croce), producendo una probabilità di 0,5.
Generalmente è più semplice lavorare con le percentuali, quindi moltiplicando le probabilità di un evento (0,5 per Testa) per 100 possiamo dire che c'è un 50% di probabilità che la moneta dia Testa e che la scommessa sia vinta.  
Ora che sappiamo come calcolare le probabilità, è il momento di trasformarle in quote. Le quote decimali sono il formato generalmente usato dai bookmaker come Pinnacle Sports; per calcolare il valore decimale per il lancio della moneta si usa questa semplice equazione:
1 / probabilità del risultato scelto
La quota decimale per il risultato Testa sarà quindi 1 (la certezza) diviso per le probabilità che tale risultato si verifichi, che sappiamo essere 0,5: ciò produce una quota decimale di 2,0. Invertendo questo sistema è possibile calcolare la probabilità implicita di una quota decimale:
1/quota decimale = probabilità
Usiamo questo nuovo elemento per il nostro lancio di una moneta e vedremo che la probabilità implicita totale di entrambi i risultati è 100% - (0,5/1 + 0,5/1) x 100 e come è ovvio che sia, un evento certo dà 1 (100/100).
Tuttavia, usando questo stesso calcolo su quote reali di un bookmaker il risultato sarà un valore più alto di 100%. Come si spiega?
In parole povere, le quote non riflettono la reale probabilità dei risultati in questione. Il valore di probabilità implicita che supera il 100% rappresenta il vantaggio del bookmaker in quel mercato e, più semplicemente, misura la bontà delle quote offerte.
Si tratta di un'informazione essenziale per qualunque scommettitore che cerchi un buon guadagno ed è semplice da calcolare, ma quasi nessun bookmaker la rende pubblica come invece fa Pinnacle Sports. La domanda da porsi è: perché?
Calcolare quote e probabilità offre la possibilità di calcolare il valore di una scommessa, ma è anche lecito capire quanto è possibile ricavare dalla propria scommessa. Per il nostro esempio della moneta è sufficiente una semplice moltiplicazione:
Puntata x Quota decimale
Quindi, puntando $10 (~€9,21) su Testa con una quota di 2,0 la vincita inclusa la puntata sarà di 2,0 x $10 ovvero $20 (~€18,43) che includono la puntata di $10 + un guadagno di $10.
Capire da dove nascono le quote è un passaggio fondamentale per migliorare come scommettitori, poiché permette di calcolare le proprie probabilità (iniziando a formare le proprie quote) e metterle a confronto con le quote disponibili.
Le eventuali differenze possono girare il vantaggio a tuo favore e generare profitti, che è poi l'obiettivo finale di qualsiasi scommettitore.

Articolo tratto dal sito www.pinnacle.com



www.betpractice.it

Nessun commento:

Posta un commento